intestazione

News

Leggi tutte le ultime novità

 

Primo piano

01/10/2021

mutuo prima casa_giovaniCon la Legge 23 luglio 2021, n. 106 di conversione del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, recante misure urgenti connesse all’emergenza da COVID-19, per le imprese, il lavoro, i giovani, la salute e i servizi territoriali (c.d. "DL Sostegni-bis"), sono state emanate nuove importanti disposizioni riguardanti – tra le altre – il Fondo di garanzia per l’acquisto della prima casa.

In particolare, la garanzia concedibile dal fondo è elevata all’80% della quota capitale per tutti coloro che rientrano nelle categorie prioritarie elencate di seguito – con ISEE non superiore ai 40 mila euro annui – e che ottengono un mutuo superiore all’80% rispetto al prezzo d’acquisto dell’immobile, comprensivo di oneri accessori”

29/09/2021

Innovation festival

Banca Centro aderisce all’iniziativa del Gruppo Bancario Cooperativo Iccrea Innovation Festival 2022 per supportare l’idea imprenditoriale di start up e PMI innovative in un’ottica di partnership e di servizio al territorio. Il progetto è concepito per intercettare, sostenere e integrare le idee più innovative legate all’evoluzione dei modelli digitali, dell’innovation technology e della sostenibilità dei territori, elementi ormai entrati nelle diverse filiere produttive del nostro Paese. Idee spesso originate da aziende start-up e dalla vivacità imprenditoriale che molti territori oggi possono offrire, e che non di rado rimangono bloccate sul nascere.

14/09/2021

Gentili soci, gentili clienti

il concetto di crescita sostenibile è divenuto ormai un tema centrale del contesto sociale e politico e richiede un ripensamento complessivo dello sviluppo economico, prima orientato alla sola valutazione degli indici di produzione industriale e di valore economico/redditività. La promozione anche nell’ambito dell’attività bancaria di strategie orientate allo sviluppo sostenibile, dunque attente ai temi sociali, climatici e ambientali è diventata una priorità al fine della crescita economica.

Anche la finanza deve fare la propria parte e le Banche di Credito Cooperativo – da sempre impegnate per il benessere della comunità in cui operano – vogliono fare ancora di più. Per questo proponiamo ai nostri soci e ai nostri clienti l’opportunità di esprimere le proprie valutazioni sui temi della sostenibilità attraverso un questionario che è stato pubblicato sul sito della banca (https://www.bancacentro.it/questionari/default.asp?i_menuID=66552).

Attraverso le risposte che fornirete – tutte gestite in formato anonimo – avrete la possibilità di rappresentare cosa è importante per Voi e conseguentemente cosa vi aspettate dalla Vostra banca. Darete così un contributo alla capacità del Credito Cooperativo di cogliere le vostre istanze ed esigenze e di sviluppare prodotti e servizi che possano soddisfare sempre più adeguatamente le aspettative di sostenibilità sociale e ambientale.

17/09/2021

Betti premio eccellenzeMetto Betti, dodici titoli italiani, vice campione del mondo di fioretto individuale, campione del mondo di fioretto a squadre e una medaglia di bronzo conquistata a Londra 2012, è stato ricevuto dal presidente Carmelo Campagna e dal direttore generale Umberto Giubboni al rientro dalle Paralimpiadi di Tokyo.

27/08/2021

CDA 2021 BANCA CENTRO SITOBanca Centro Toscana - Umbria chiude in positivo il primo semestre sia per il risultato economico sia per la crescita dei principali dati di raccolta ed impieghi. Infatti nei primi sei mesi la raccolta allargata supera i 2,2 miliardi di euro in crescita di oltre 73 milioni di euro e gli impieghi a clientela si attestano a circa 1,3 miliardi in crescita di oltre 30 milioni di euro con nuove erogazioni per oltre 110 milioni di euro.
Nonostante l’effetto Covid, che si è fatto sentire in particolare nel primo trimestre, è positivo lo sviluppo dei servizi alla clientela, in particolare il risparmio gestito che cresce di oltre 41 milioni di euro.
Anche in questo primo scorcio di esercizio è proseguita, inoltre, la politica intrapresa da anni sulle coperture dei rischi di credito correlati anche agli scenari pandemici: conseguentemente l’utile semestrale, al netto delle tasse, si attesta a oltre un milione seicentomila euro confermando la buona sostenibilità economico- patrimoniale della Bcc.

18/08/2021
A seguito del protrarsi dell’emergenza sanitaria COVID-19 è stata riammessa la possibilità, ai sensi dall’art. 13, comma 7 bis del Decreto Legge n. 73/2021, se hai emesso un assegno bancario privo di fondi che ricade nell’ambito di applicazione della predetta normativa sulla sospensione dei termini, di effettuare il pagamento tardivo a sanatoria dell’illecito corrispondendo la penale in misura dimezzata (5% dell’importo facciale non pagato dell’assegno anziché il 10%) solo se effettui il pagamento tardivo dell’assegno entro il 29 novembre 2021 incluso. Il pagamento tardivo effettuato dopo il 29 novembre 2021 dovrà invece essere comprensivo della penale nella misura ordinaria del 10%.

Tematiche